Close Search
Post image
borse , creatività , filati , Plastic Canvas
5 Aprile 2023
Storie creative By
Abilmente Autunno 2023 Date

Il valore delle collaborazioni

Sia per indole che formazione professionale, ho sempre ragionato in questo modo: un obiettivo è più facile da raggiungere insieme, se si collabora! Infatti, da creativa ho già diverse collaborazioni alle spalle… ad esempio, con MilleIdee Home Decor, Unideanellemani, Marta Anzolla di Emozioni in Patchwork.

Ho ideato creazioni in linea con i temi proposti o le occasioni; ho progettato corsi in cui il plastic canvas fosse un’arte da praticare insieme ad altre tecniche creative. E oggi sono qui che collaboro con Be-A per condividere buon umore, ironia e profumo di pura creatività!


Qual è il valore delle collaborazioni?

Esistono diversi fattori che influiscono sul valore di una collaborazione. Tra questi, spesso, l’AMICIZIA TRA CREATIVE, piacevole conseguenza di incontri che nascono frequentando fiere come Abilmente. L’apprezzamento reciproco stimola subito la voglia di “fare qualcosa insieme”. Esempi ne esistono a bizzeffe.

La mia ultima collaborazione pre-Covid è stata quella con Marta Anzolla, ad esempio, ed è nata proprio ad Abilmente: proponemmo corsi di mix media per realizzare “fatine del sorriso” che avrebbero fatto sognare grandi e piccini. E ricordo molto bene i sorrisi stampati sui volti di chi ha voluto provare due tecniche in una!

Poi ci sono le collaborazioni tipiche del periodo natalizio. Due o più creative uniscono “le forze” e creano box regalo uniche, da cui non smetti mai di tirar fuori qualcosa di originale, in linea con la tua personalità. Guarda che bella, ad esempio, quella delle mie amiche creative torinesi QUI!

L’UNIONE RAFFORZA IL PASSAPAROLA

Collaborare ci consente di farci conoscere da ancora più persone, motivate già da una delle creative coinvolte nel progetto. E a volte succede che la nostra tecnica venga maggiormente apprezzata proprio perché la si vede nella sua poliedricità. Mi è infatti capitato spesso di vedere come il mio plastic canvas a forma di midori fosse più apprezzato come custodia di quaderni fatti e rilegati a mano dalla mia amica Elisa di DI CARTA E DI FILO.

E poi c’è un altro tipo di collaborazione, quella tra creativi e commercianti.

Questo tipo di collaborazione nasce quando uno dei due vede un’opportunità. Che non è, per il creativo, un semplice risparmio economico a fronte della pubblicità a quello a quell’altro strumento. Che non è, per il commerciante, un semplice tramite in più perchè si parli dei suoi articoli.

Il valore delle collaborazioni tra creativi e commercianti da cosa è determinato?

Al primo posto, senza dubbio, dalla qualità del lavoro svolto da entrambi. Una creazione originale può sembrare bella finché vuoi, ma per esserlo davvero deve poter contare su strumenti per la sua realizzazione migliori di altri, di qualità e che quindi ne assicurino la maggiore durabilità.

Al secondo posto, la convinzione nel progetto di entrambe le parti. Ho visto spesso dare del filato a creative che si sono trovate a realizzare i loro progetti senza poi condividerli davvero con i commercianti, limitandosi a trarne una convenienza puramente economica che, alla lunga, al commerciante non porta più di tanto (se non con artiste di una certa fama).

L’errore che spesso commette una creativa è non avere abbastanza fiducia nelle proprie abilità per andare ad offrire il proprio sostegno ad un commerciante, proponendo lei stessa una collaborazione. Come l’errore che spesso fa un commerciante – soprattutto in occasione delle fiere – è non capacitarsi che sono le creative che, grazie ai laboratori che tengono durante la giornata, rimandano al loro stand per l’acquisto dei supporti eventualmente utilizzati per questa o quella creazione.

Al terzo posto, ciò che scaturisce dai primi due e determina il vero grande valore di una collaborazione di questo genere: l’ACCESSIBILITÀ per l’utente finale che si avvicina ad una tecnica, acquista un kit o tutorial o partecipa ad un laboratorio, si informa su quali strumenti sono stati adoperati e chiede dove può acquistarli perché siano esattamente come quelli.

Qualità del lavoro, convinzione e accessibilità sono i tre capisaldi della mia attuale collaborazione con Fili & Forme.

Conosco Janise e Giacomo da 13 anni, tutti e tre ancora incerti con le nostre presenze in fiera. A Bologna ricordo Giacomo “analizzare” un pezzo del mio plastic canvas e ipotizzare un possibile filato “gioiello”.

Ci abbiamo messo 13 anni per trovare cosa e quando!

Io sono maturata come creativa, puntando a fare scelte che mi avvicinassero alle richieste del pubblico. E loro, leader nel settore dei filati per bijoux, hanno deciso di voler investire in un settore diverso, per dimostrare che la qualità del filato sposata ad un’idea non convenzionale ripaga.

Ed io che al mondo delle bag in plastic canvas – per certi versi saturo – mi avvicino sempre in punta di piedi progettando mini bag originali per forma o trama, è proprio lì che ho investito. Facendo sposare il filato Sweet di Fili & Forme con una insolita mini bag non troppo mini.

Sui social ci siamo fatti una dichiarazione d’amore reciproca. Io desideravo un filato “speciale”. Loro una bag originale. Ho così creato un kit per le loro clienti e le nuove che arriveranno dal plastic canvas e non solo. Sempre sui social abbiamo cominciato a raccontare la nostra collaborazione. E il valore di essa è raddoppiato quando ho portato la mia Mini Bag Sweet in fiera ad Abilmente Torino di Primavera 2023.


Il valore delle collaborazioni è “tanto”.

  • “Dove posso trovare questo filato?”
  • Da …, allo stand di… oppure sul sito di …!

Non è e non sarà la mia unica collaborazione. Ma al momento è quella che mi dà maggiore soddisfazione perché vedo riconosciuto ciò che faccio. Adesso torno a preparare i kit, come quelli che descrivo QUI, augurandomi che altri commercianti e altre creative seguano presto il nostro esempio per rendere la creatività CIRCOLARE!

 

Vuoi condividere questo articolo?

ALTRI ARTICOLI DI MONICA
Corsi e laboratori dal vivo: 3 consigli per sceglierli Corsi e laboratori dal vivo: 3 consigli per sceglierli
Cucito e filato Corsi e laboratori dal vivo: 3 consigli per...
Guarda
Cosa devi sapere prima di acquistare un kit Cosa devi sapere prima di acquistare un kit
Cucito e filato Cosa devi sapere prima di acquistare un kit
Guarda
Handmade di qualità: come riconoscerlo Handmade di qualità: come riconoscerlo
Cucito e filato Handmade di qualità: come riconoscerlo
Guarda
PHP Code Snippets Powered By : XYZScripts.com