Close Search
Post image
10 Marzo 2023
Storie creative By
Abilmente Autunno 2024

Tufting: creare tappeti per spazi felici! L’intervista a Match Rugz

Sembra che il tufting – la tecnica che prende il nome dal termine inglese tuft, ovvero ciuffo, e permette di creare tappeti intrecciando fibre di tessuto su una tela – sia diventato popolare con la pandemia: durante i lockdown, le persone si sono inventate nuovi modi per trascorrere il tempo in casa, scoprendo spesso passioni che hanno a che fare con l’artigianato.

Banale dire come l’arte di creare tappeti con la pistola (piccola macchina da cucire che spara e taglia il filato nella tela) si sia diffusa dall’America in tutta Europa, ed oltre, in un lampo: potere dei social media, in particolare TikTok ed Instagram, dove la realizzazione di soffici e coloratissimi tappeti, dalle morbide forme e texture più svariate e stravaganti, ha tutti gli elementi per incuriosire e intrattenere gli utenti. Più del risultato finale, è il processo che attrae, rilassa e quasi ipnotizza… Dietro però quei pochi minuti di video, ci sono ore di lavoro, tecnica e tanta creatività!

Negli ultimi anni se ne è parlato ovunque, da Elle Decor a i-D Vice, ma non si è trattato di una moda passeggera: il tufting ha ormai superato l’era dei lockdown, continua ad avvicinare e conquistare molte persone, soprattutto giovani (della Generazione Z), un po’ creative e un po’ content creator; per alcune resta un hobby, per altre diventa un secondo lavoro o una vera e propria professione.


Intervista a Match Rugz

Per capire meglio di cosa si tratta, abbiamo incontrato Matteo Civinini, in arte Match Rugz, 25enne di Pistoia che nel suo tempo libero crea tappeti.

Matteo Civinini, in arte Match Rugz

Caro Match, come ti chiamano gli amici, quando ti sei appassionato al “rug tufting”?

La scorsa estate, per caso, ho visto alcuni tappeti “taftati” (tufted rugs, in inglese) e me ne sono innamorato; subito però mi sono accorto che ero più attratto dall’idea di crearli, dalla lavorazione manuale, rispetto al prodotto finito, e così mi sono attrezzato costruendomi in casa un laboratorio. La mia ragazza continuava a chiedermi, ma sei sicuro? Alla fine è andata bene, dai!

Tappetino Stregatto di Match Rugz

In cosa consiste la lavorazione?

Il tufting (in italiano, taftatura) è una pratica delle arti tessili utilizzata per creare una moquette attraverso l’inserimento di filati all’interno di un supporto in tessuto; essenzialmente si crea un tappeto tramite l’annodatura, una tecnica che richiede molto tempo e tanta fatica se fatta a mano. Oggi, grazie alla pistola per il tufting, questo processo diventa estremamente agile e accessibile. Si può facilmente imparare da autodidatta ma non è nemmeno così semplice e rapido come potrebbero far pensare i video…

Quanto tempo occorre per realizzare un tappeto taftato?

Per fare un tappeto impiego dalle 8 alle 12 ore circa, dipende dalle dimensioni desiderate e dalle caratteristiche del disegno (senza poi contare i tempi di posa della colla).

E di quali strumenti e materiali hai bisogno?

Dunque, l’investimento iniziale (di circa 700/800 euro) comprende la pistola (io ho un modello AK-1) e altri utensili per rasare e rifinire la superficie del tappeto: io uso un tosapecore (a cui ho costruito e aggiunto una guida per rasare in modo omogeneo) ed un rasoio da tolettatura; per gli ultimi dettagli si possono usare alcune forbici come le cesoie a becco d’anatra. Ovviamente poi occorre almeno un telaio dalle giuste dimensioni (che si può comprare oppure costruire in modo artigianale, come nel mio caso) ed infine il materiale necessario per ogni tappeto che si vuole realizzare, quindi il tessuto primario e i filati (che possono essere in cotone, lana o acrilico) e colle varie (spray e liquide). Io trovo tutto presso una merceria che, anche se acquisto online, ormai mi conosce bene!

La pistola per il tufting (modello AK-1) di Match Rugz
Il tosapecore (con guida artigianale per rasare in modo omogeneo) di Match Rugz
Il rasoio da tolettatura di Match Rugz

Cosa ti piace del tufting?

Mi diverte rendere concrete le idee delle persone, loro hanno in mente un soggetto o un disegno più o meno definito ed io trasformo le loro idee in tappeti. Inoltre, del tufting adoro il processo, trovo sia davvero rilassante, farlo e osservarlo; mi piace infatti realizzare anche video mentre creo tappeti e mi piace guardare quelli di altri rug tufting artists, alcuni video sono quasi ipnotici. Penso che il successo di questa tecnica sia dovuto anche al semplice piacere che genera e poi il limite è solo la propria immaginazione e/o quella del cliente: ogni tappeto è una piccola sfida creativa.

Come promuovi il tuo lavoro?

Mi pubblicizzo tramite Instagram e TikTok come @match_rugz, dove condivido foto ma soprattutto video per raccontare il processo. Cerco sempre di migliorare, di fare tappeti belli ma anche video che funzionano; avendo un passato nel video editing, mi risulta abbastanza facile fare riprese e montaggi; per me, questo aspetto del lavoro è tanto divertente quanto la creazione artigianale del prodotto. Nei video si percepisce anche la passione che metto in ogni progetto e penso che le persone apprezzino anche questo.

Tra i tanti tappeti finora realizzati, quali ti hanno dato più soddisfazione?

Diversi ma forse quello che mi ha più divertito fare è un tappetino iPod che ho realizzato come custodia per il mio iPad. Sono da sempre appassionato di tecnologia e vedere un oggetto ormai vintage in formato gigante e morbido crea un effetto un po’ straniante e buffo.

Tappetino iPod per iPad di Match Rugz

Non solo zerbini quindi ma anche tappeti non-tappeti e poi alcuni sono così belli che sarebbe un peccato camminarci sopra, o no? Meglio appenderli alla parete come quadri!

Esatto! Infatti, molte persone a cui ho fatto un tappeto, lo hanno appeso al muro. E li capisco perfettamente, sono talmente belli che spesso dispiace calpestarli. Con la tecnica del tufting si può personalizzare tutto, dal disegno alle dimensioni… e anche la destinazione d’uso!

Quali altri artisti/e del tufting in Italia segui perché ti piacciono le loro creazioni? E all’estero invece?

In Italia siamo tantissimi, personalmente adoro i lavori di Hatewood Hatewool lab (Roma) che non fa solo tappeti ma vari oggetti di design ed è una vera bomba di creatività. Altri artisti italiani che seguo (e mi dispiace se me ne scordo qualcuno) sono Fiore Rugs, Pushin’Rugs e Il tappetaio (tra Faenza e Milano). Mentre a livello internazionale, ammiro in particolare Jay Glass e Rol Rugs, due mostri di bravura, super tecnici e precisissimi.

Come immagini il futuro del rug tufting?

Le persone non smetteranno mai di arredare casa e avere belle idee; decorare il luogo in cui si abita o il proprio ambiente di lavoro con oggetti unici e personalizzati è un modo per definire lo spazio in base alla propria identità, e quindi abitarlo con gioia. Io spero di contribuire alla realizzazione di spazi felici, di fare ancora tantissimi tappeti morbidi e colorati e di portare avanti collaborazioni diverse… Confrontarmi con le idee di altre persone è sempre stimolante.

Tappeti in collaborazione con Marangio di Match Rugz

Negli ultimi mesi ho realizzato una serie di tappeti in collaborazione con Linda Bonacchi, in arte Marangio (un’illustratrice che stimo molto, della mia stessa città, Pistoia) e per alcuni brand come ad esempio Sudore.

Tappeto per Lo ZOO di 105! di Match Rugz

Ma la soddisfazione più grande, fino ad oggi, è stata quella di fare tappeti per i ragazzi dello ZOO di 105, il programma radiofonico più ascoltato in Italia e che io ascolto da sempre: incontrarli dal vivo per consegnare di persona i miei tappeti è stato un sogno. Spero comunque che il meglio per Match Rugz debba ancora venire!


A cura di Elena Mazzoni Wagner | Be-A staff

Vuoi condividere questo articolo?

ALTRI ARTICOLI DI BE
Berlino: mercatini di Natale e stelle di Herrnhut Berlino: mercatini di Natale e stelle di Herrnhut
Decorazione Berlino: mercatini di Natale e stelle di Herrnhut
Guarda
Libri sul “fai da te” da regalare Libri sul “fai da te” da regalare
Cucito e filato Libri sul “fai da te” da regalare
Guarda
Lavori con la resina: come creare bijoux e accessori unici Lavori con la resina: come creare bijoux e accessori unici
Bijoux e Accessori Lavori con la resina: come creare bijoux e...
Guarda
PHP Code Snippets Powered By : XYZScripts.com